fave fritte

le fave fritte, uno snack gustoso e nutriente

Le fave sono un prodotto molto usato nelle ricette pugliesi e del salento ( come non ricordare le “fave e cicoria” ?) , ma la ricetta che vi proponiamo oggi è davvero speciale: faremo le fave fritte uno snack gustoso e nutriente da mangiare a metà mattinata ( quando arrivano le prime avvisaglie della fame) , davanti ad un film, o come aperitivo con gli amici. E la cosa più interessante è che si fanno veramente in un battito di mani!

Ingredienti per le fave fritte:

  • Fave nette (fave bianche  secche)
  • olio di semi di girasole
  • sale

1. Fave a bagno

Mettere le fave in una capiente ciotola, ricoprirle d’acqua e lasciarle a bagno  per 12 ore. Una volta trascorse le 12 ore scolare le fave con uno scolapasta , e asciugarle con della carta assorbente.

2. Frittura

Nel frattempo mettiamo l’olio in una pentola e quando è abbastanza caldo friggiamo le fave. Quando saranno dorate le scoliamo, le sistemiamo su della carta assorbente e aggiungiamo il sale. Le lasciamo raffreddare e poi le possiamo conservare in un vasetto.

La versione light al forno

Se volete evitare la frittura, nella versione light delle fave fritte si mettono le fave asciugate in una teglia coperta di carta forno, si versa un po’ d’olio evo (extra vergine di oliva), e si infornano per circa mezz’ora girandole ogni tanto. Quando diventeranno dorate,  togliamo la teglia dal forno, mettiamo il sale e lasciamo raffreddare.

* nella foto di copertina : set da antipasto e vassoio by Negozi Linea Casa – Galatina

Scopri le altre ricette con le fave

Leggi il nostro blog

Continua a seguirci via mail , su facebook , instagram o youtube

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *