salmone in crosta croccante

salmone in crosta croccante di tarallini pugliesi, ci avevi mai pensato?

Il salmone in crosta croccante è un’idea veloce e saporita per far gustare il pesce anche a chi non ne è particolarmente amante. La proposta che vi faccio oggi però è di preparare la panatura in maniera un pò alternativa: utilizzando i classici tarallini pugliesi ( qui la ricetta per farli in casa) .

Cosa cambia? La panatura verrà più croccante, più dorata e soprattutto più gustosa!

Il mio consiglio per sbriciolare bene i taralli è di metterli in una bustina da congelatore, chiuderla e passarci sopra il mattarello avanti e dietro per 2 – 3 volte come se stessimo stendendo una sfoglia, si avranno dei taralli sbriciolati sottili ed altri più grossi.

salmone in crosta croccante – ingredienti per 2 persone:

due fette di salmone da circa 200 gr ognuna,

8 tarallini pugliesi all’olio di oliva

pepe

prezzemolo

olio EVO

sale

Preparazione del salmone in crosta croccante

Pulire le fette di salmone privandole della pelle esterna e delle spine, tagliarle a cubetti  per avere dei bocconcini. Sbriciolare i taralli e tritare il prezzemolo, amalgamarli insieme regolando di sale e pepe.  Preparare due ciotole uno con l’olio EVO e l’altra con il composto di tarallini e prezzemolo, quindi passare i cubetti di  salmone prima nell’olio e poi nei taralli. Adagiare i cubetti su una teglia ricoperta di carta forno, versare sopra un filo d’olio evo e infornare a 200° per circa 20-25 minuti, avendo cura di girarli a metà cottura. Il salmone sarà cotto quando diventerà roseo e la crosta di taralli dorata.

Scopri altre ricette a base di pesce

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Continua a seguirci via mail , su facebook , instagram o youtube

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *