ricette tradizionali del salento

ricette tradizionali del salento per natale: cadde cadde cu lu grano

Una delle ricette tradizionali del salento per il periodo natalizie sono senza dubbio le “cadde cadde” espressione dialettale che significa “calde calde” a sottolineare la necessità di gustarle ancora calde per poterne assaporare tutta la bontà. Ecco perchè sono utilizzare come antipasto e… diciamoci la verità… quante volte abbiamo mangiato così tante cadde cadde prima di sederci a tavola da non avere più fame???

Prima di cominciare ad impastare devo fare un ringraziamento speciale alla signora Piera che mi ha gentilmente donato gli ingredienti dell’antica ricetta della sua famiglia.

Ingredienti per le cadde cadde:

250 gr di farina di grano duro,

½ tazzina di olio d’oliva “sfumato”,

100 ml circa di acqua tiepida,

1 cucchiaino di sale,

olio di semi di girasole per friggere.

Vuoi partecipare ai nostri laboratori di cucina salentina? Scopri il programma completo qui

Per il ripieno delle cadde cadde:

200 gr di grano,

pomodori, capperi e olive nere q.b.,

olio d’oliva.

 

Prima di preparare l’ impasto dobbiamo cuocere e far raffreddare il grano, che nella tradizione dovrebbe essere messo a bagno per qualche ora e poi cotto in abbondante acqua salata. Io, invece ho acquistato il grano già pronto per la cottura in acqua bollente salata in 15 minuti circa. Prepariamo la pizzaiola mettendo in padella con un filo d’olio i pomodori tagliati a pezzettini, le olive sminuzzate e i capperi, facendo saltare il tutto per qualche minuto.

Passiamo quindi all’impasto delle cadde cadde, versiamo sulla spianatoia la farina e il sale, aggiungiamo lentamente l’olio d’oliva che avremmo precedentemente messo a scaldare sul fuoco fino a che non esce un po’ di fumo (olio sfumato) e iniziamo ad impastare aggiungendo l’acqua calda. Quando abbiamo ottenuto un panetto liscio ed omogeneo lo avvolgiamo nella pellicola e lo lasciamo riposare per qualche minuto, il tempo necessario per amalgamare il grano con la pizzaiola e aggiungere un cucchiaio d’olio d’oliva.

Passiamo ora a tirare le sfoglie con la macchinetta della pasta, dividendo l’impasto in tre e passandolo prima un paio di volte al numero 1 e successivamente al numero 6. Dalle ultime sfoglie ricaviamo dei cerchi usando un tagliapasta o un bicchiere, mettiamo al centro un po’ di grano, spennelliamo  metà bordi dei cerchi  con dell’acqua e ripieghiamo a metà, sigillando bene  i bordi. Le cadde cadde sono pronte devono solo essere fritte in abbondante olio di semi caldo, girandole su entrambi i lati, fino a quando non diventano dorate.

Altre versioni delle classiche cadde cadde

per i non amanti delle cadde cadde tradizionali è possibile sostituire il grano con il riso condendolo a piacere con la pizziaola, o con il tonno etc..

Per vedere come Paola prepara le cadde clicca qui per la la videoricetta

Per altre ricette della tradizione salentina continua qui

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *