calzoni o panzerotti fritti pugliesi: farli in casa è meglio

Come la pasticceria, anche la rosticceria pugliese e salentina è parte integrante della nostra tradizione culinaria ed, in particolare, due prodotti che potrai trovare solo da noi: il rustico leccese, e i calzoni o panzerotti fritti pugliesi.

Si possono comprare in una delle tante rosticcerie che si trovano in qualunque angolo delle nostre città, ma di sicuro la gioia e la soddisfazione di farli in casa è tutta un’altra cosa. Allora, non facciamoci prendere dall’accidia e mettiamoci all’opera. Il risultato vi sbalordirà!

Ingredienti per circa 15 panzerotti fritti pugliesi:

500 g di farina 00

100 ml latte

150 ml acqua

mezza bustina di lievito disidratato (mastro fornaio)

10 gr di sale

12 gr di zucchero

25 gr di strutto

un tuorlo d’uovo

mozzarella per pizza

sugo già cotto

origano

olio di semi per friggere.

Impasto e farcitura dei panzerotti fritti pugliesi

Prepariamo l’impasto dei calzoni mettendo in una ciotola la farina, il sale e mescoliamo. Nel frattempo facciamo riscaldare il latte e l’acqua fino a diventare tiepidi.  Mettiamo in un bicchiere lo zucchero, il lievito e aggiungiamo un po’ di acqua e latte tiepidi per far sciogliere il lievito di birra.  Aggiungiamo ora alla farina lo strutto, il lievito sciolto e lentamente, mentre cominciamo ad impastare, il resto del latte e acqua tiepidi. Impastiamo fino ad ottenere un panetto compatto e liscio. Lo mettiamo ora in una ciotola unta d’olio, copriamo prima con la pellicola trasparente e poi con un plaid e lo lasciamo lievitare per circa 5 ore al caldo. Passato il tempo della lievitazione stendiamo l’impasto in una sfoglia di circa 2-3 mm di altezza, ritagliamo dei cerchi di circa 12 cm di diametro, mettiamo al centro un po’ di sugo, un po’ di mozzarella tagliata a dadini e un po’ d’origano. Spennelliamo i bordi del cerchio con il tuorlo d’uovo e lo chiudiamo a metà, schiacciando bene sui bordi per  sigillare il calzone ottenuto. Lasciamo riposare ancora per un’altra ora e poi friggiamo in abbondante olio di semi caldo.

Foto di  Metropolitan -Agenzia di Comunicazione

Per conoscere altre ricette della tradizione salentina clicca qui

Visita la sezione pizze e focacce per altre ricette di rosticceria salentina

Per rimanere sempre in contatto con noi e ricevere le nostre ricette, lasciaci la tua mail qui

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 pensieri su “calzoni o panzerotti fritti pugliesi: farli in casa è meglio”

  1. Complimenti!
    Vi seguo dalla Colombia e sono galatinese quindi 1 e mille volte grazie.
    Solo un aiuto per me (e altre persone) che vivo in Terra straniera, se nelle ricette quando ci sono ingredienti (strutto) difficili da reperire fuori Italia potreste aggiungere un’alternativa all’ingrediente.

    Grazie e un abbraccio

    1. Grazie mille dei complimenti.
      Per la ricetta prova a sostituire lo strutto con il burro nella stessa quantità.
      Continua a seguirci e facci sapere come verranno.
      Un saluto e un abbraccio.
      Paola e Ilaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *