melanzane ripiene pugliesi

melanzane ripiene pugliesi, fritte o non fritte questo è il dilemma …

Se pensate che le melanzane ripiene pugliesi sono un piatto adatto a mantenere la linea o per un leggero pranzo estivo state sbagliando di grosso. Questo è un piatto completo, gustoso e molto calorico dal momento che la ricetta tradizionale del salento prevede la frittura della parte esterna della melanzana e visto che il ripieno è bello carico di carne macinata e formaggio.

Volendo, però, si può evitare la frittura cuocendo le melanzane private della polpa in forno a 220° .  Da salentina, però, non posso che consigliarvi di seguire la ricetta originale, specialmente se è la prima volta che le provate.

Una volta tagliate e private della polpa vi consiglio di salarle e di lasciarle perdere un pò della loro acqua, questo contribuirà a far perdere il tipico delle melanzane.

Ingredienti per le melanzane ripiene pugliesi:

4 melanzane,

150 gr di carne macinata,

sugo di pomodoro,

3-4 cucchiai di formaggio grattugiato (parmigiano e pecorino sardo),

sale,

pepe,

olio d’oliva

uno spicchio d’aglio,

olio di semi per friggere.

Preparazione delle melanzane ripiene pugliesi

Laviamo le melanzane e le tagliamo a metà per lungo dopo aver tolto il picciolo. Le svuotiamo dalla polpa, le friggiamo in olio di semi e le teniamo da parte. Quindi passiamo al ripieno cuocendo in una padella con olio a aglio, la polpa di melanzana tagliata a pezzettini, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua. Togliamo dalla padella la polpa di melanzana e soffriggiamo la carne macinata. In una ciotola amalgamiamo la carne macinata soffritta, la polpa di melanzana e il formaggio. Con il composto ottenuto andiamo a riempire le melanzane fritte. Versiamo sul fondo di una teglia da forno del sugo di pomodoro, adagiamo le melanzane ripiene, le cospargiamo con del sugo e del formaggio grattugiato. Infine cuociamo in forno a 180°-200° per circa mezz’ora.

Continua con tutte le ricette dedicate ai primi piatti

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Iscriviti alla newsletter di salentoterradagustare.it

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *