gnocchi con asparagi e gamberetti

gnocchi con asparagi e gamberetti

Da marzo a giugno le campagne salentine si riempiono di asparagi selvatici, molto differenti da quelli che si trovano in commercio sia per l’aspetto più sottile ma soprattutto per il sapore, decisamente più marcato e intenso. Ovviamente siccome non tutti abbiamo la possibilità di girare nei campi incolti per trovarne un mazzetto da portare a casa quindi per questa ricetta degli gnocchi con asparagi e gamberetti vanno benissimo anche quelli che si trovano comunemente nel supermercato.

Ingredienti degli gnocchi con asparagi e gamberetti (per 4 persone):

gnocchi o chicche di patate  ( circa 500 gr), ( qui la videoricetta)

300-400 gr di gamberetti,

15 asparagi,

olio EVO,

aglio,

carota,

pomodori datterini pelati,

origano,

sale e pepe.

Preparazione degli gnocchi con asparagi e gamberetti

Per gli gnocchi impastare 500 gr di patate schiacciate con 200 gr di farina di  grano duro e un uovo, fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo.  Prelevare una parte di impasto, stenderlo per ottenere dei filoni spessi 1 centimetro e tagliarli a tocchetti di circa 1 cm. Infarinare la spianatoia di tanto in tanto con dell’altra farina di semola durante questa operazione. Trasferire gli gnocchi ottenuti su una spianatoia infarinata e lasciarli riposare in frigo per un’ora circa.

Lavare i gamberetti e pulirli privandoli prima della testa che terremo da parte e poi privandoli della corazza che li protegge (carapace). Infine togliere quel filino nero che si vede lungo il dorso (intestino), facendo un’incisione con un coltello lungo il dorso ed estrarlo con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Sciacquare gli asparagi sotto l’acqua corrente e sistemarli su un tagliere. Tagliare la parte finale del gambo più dura (circa 2 cm). Pelare il gambo con un pelapatate per rimuovere la parte più dura e legnosa ed eliminare eventuali filamenti. Tagliare gli asparagi puliti a pezzetti.

Mettere le teste dei gamberi in una pentola insieme a dell’olio EVO, uno spicchio d’aglio, un pezzetto di carota, 2-3 pomodorini pelati, coprire con dell’acqua. Aggiungere un po’ d’origano e cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso, facendo attenzione che non si asciughi l’acqua. Lasciare raffreddare il sughetto ottenuto e filtrarlo con un colino.

Cuocere in una pentola gli asparagi a pezzetti e  i gamberi sgusciati, aggiungendo dell’olio EVO e il sughetto filtrato, regolare di sale e cuocere ancora per 15 minuti a fuoco moderato, aggiungendo se necessario dell’acqua calda.

Portare a bollore dell’acqua salata e cuocere  gli gnocchetti. Quando salgono a galla scolarli, trasferirli nella pentola con gli asparagi e i gamberi amalgamando con un cucchiaio di legno per un minuto circa. Impiattare gli gnocchi spolverando a piacere con del pepe o del prezzemolo tritato.

 

Continua con tutte le ricette dedicate ai primi piatti

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Entra nel salentoterradagustare.it

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *