finocchi gratinati

finocchi gratinati: semplici e buonissimi

C’è chi ama le verdure più amare, come le classiche cicorie selvatiche salentine, e chi ama quelle più dolci, come le bietole. Ecco questa ricetta dei finocchi gratinati è perfetta per questi ultimi.

Nella ricetta non ho messo delle quantità ben precise perchè in realtà va tutto misurato sulla base dei gusti di chi la prepara. Se amate molto il formaggio abbondate, se invece non siete famelici di cipolla cercate di metterne solo un pezzo, per poi toglierlo finita la cottura.

Per la gratinatura da golosona prediligo quintali di formaggio, ma si può anche sostituire con il pangrattato, magari aromatizzato con del pepe: la croccantezza rimane la stessa!

Ingredienti per i finocchi gratinati

  • finocchi q.b.
  • cipolla q.b.
  • latte q.b.
  • formaggio grattugiato q.b.
  • olio EVO q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione e cottura dei finocchi gratinati

Tagliare a metà il finocchio e poi a fettine sottili, dopo aver eliminato le foglie esterne più dure e lavarli sotto acqua corrente. Mettere dell’olio in una padella, aggiungere della cipolla tritata, i finocchi tagliati a fettine e falli rosolare a fiamma moderata per qualche minuto. Procedere aggiustando di sale e pepe e versando nel tegame il latte, fino a coprire completamente i finocchi. Cuocere a fiamma viva fino a che il latte non arrivi ad ebollizione, quindi abbassare la fiamma e continuare la cottura per altri 10-15  minuti, o fino a completo assorbimento del latte.

Quando i finocchi sono cotti trasferirli in una teglia da forno e cospargerli con un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato. Mettere i il tegame in forno per altri 10 minuti a 180° e infine passarli al grill finchè la superficie è ben dorata e il formaggio si sia sciolto formando una crosta croccante.

I finocchi, insieme alle cicorie, sono i protagonisti del “subbra taula” salentino. Ecco cos’è

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Continua a seguirci via mail , su facebook , instagram o youtube

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *