crostata con fichi freschi

crostata con fichi freschi e crema alle mandorle

Camminando per le campagne salentine spesso ci si imbatte in dei magnifici e imponenti alberi di fico, un frutto molto usato da noi specialmente essiccandolo al sole per farcirlo con le mandorle ( la ricetta della tradizione è qui) . Ma la ricetta che vi propongo qui è per una crostata con fichi freschi e crema alle mandorle.

Ingredienti per crostata con fichi freschi ( diamentro di 26 cm)

  • pasta frolla: 200 gr di farina farro bianca, 50 gr di farina di farro integrale, 100 gr zucchero di canna, 100 gr burro, 1 uovo intero+ 1 tuorlo, 2 cucchiaini lievito per dolci, buccia grattugiata di  un limone, un pizzico di sale.
  • per la crema pasticcera alle mandorle : 3 tuorli, 200 gr di zucchero semolato, 50 gr farina 00, 350 ml latte, 150 gr di farina di mandorle.

Preparazione della base della crostata con fichi freschi

Per preparare la base della nostra crostata con fichi freschi mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito, un pizzico di sale, il burro ammorbidito a pezzetti, la buccia di limone e le uova. Impastare tutto velocemente fino a creare un panetto compatto. Avvolgere il panetto di pasta frolla nella pellicola e riporlo in frigorifero per 10 minuti.  Tolta la frolla dal frigo stenderla  aiutandosi con un pò di farina su un foglio di carta forno per creare un disco più grande della teglia, rovesciare il disco di frolla nella teglia precedentemente imburrata e infarinata, rivestendo bene il fondo e i  bordi. Bucherellare il fondo di frolla con una forchetta, coprire con la carta forno e riempire lo stampo di frolla con dei ceci secchi per una cottura in bianco . Cuocere  in forno a 200° per circa 30 minuti e una volta sfornata lasciarla raffreddare su una gratella per dolci.

Passiamo ora alla crema pasticcera alle mandorle

In una una casseruola i tuorli d’uovo, unire lo  zucchero semolato e mescolare velocemente. Unire la farina 00 e versando a filo un po’ di latte caldo mescolare accuratamente sino ad ottenere il composto liscio e senza grumi. Aggiungere infine la farina di mandorle, versare lentamente il latte caldo rimasto continuando a mescolare. Portare la casseruola sul fuoco continuando a mescolare fino a portare la crema ad ebollizione. Versare la crema in una ciotola, coprirla con della pellicola trasparente e lasciarla raffreddare.

Mettere il fondo della costata sul vassoio, versare la crema pasticcera alle mandorle e  spatolarla per creare un ripieno omogeneo.  Adagiare sopra i fichi freschi precedentemente lavati, privati della buccia e tagliati a spicchi. Conservare la torta in frigo per un  paio d’ore prima di servirla. A piacere si può decorare la crostata con del cioccolato fondente fuso e con dello zucchero a velo.

Continua nella sezione dolci

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Continua a seguirci via mail , su facebook o instagram

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *