ciambelline fritte di patata dolce

Se seguite con costanza il nostro blog avrete notato che abbiamo una certa simpatia per la patata dolce ( rigorosamente nostrana proveniente da Calimera). Dopo averne raccontato la storia, vi proponiamo un’altro modo per assaporarla, sentendosi questa volta un pò Homer Simpson.

Ingredienti:

500 gr di farina 00

300 gr di purea di patate zuccherine

100 gr di zucchero semolato

50 gr burro fuso

25 gr di lievito di birra

una tazzina di latte

2 cucchiai di rum

cannella

vaniglia

buccia di arancia a piacere

zucchero semolato per la decorazione

olio di semi di girasole per friggere

Procedimento

Per la purea di patate: laviamo le patate e le avvolgiamo singolarmente nell’alluminio, le sistemiamo su una teglia e inforniamo a 180° per circa un’ora, ovvero fino a quando si ammorbidiscono. Quindi le lasciamo raffreddare, le togliamo dall’alluminio le sbucciamo e le schiacciamo con lo schiacciapatate. Questo procedimento è un po’ lungo ma in questo modo non verranno alterati il sapore e i valori nutrizionali  della patata dolce. Comunque  se volete evitare questo lungo passaggio basta lavare le patate, lessarle,  sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

Passiamo ora alla preparazione dell’impasto delle ciambelline :

Mettere su una spianatoia o un piano di lavoro la farina, lo zucchero, la purea di patate dolci,  il burro fuso, e gli aromi a piacere (cannella – buccia di arancia – vaniglia) . Iniziare a lavorare gli ingredienti facendoli amalgamare,  quindi sciogliere il lievito di birra nella tazzina di latte tiepido  e aggiungerlo al composto, insieme al rum. Impastare bene fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.  Mettere l’impasto in una capiente ciotola, coprire  con della pellicola  e lasciarlo lievitare per almeno due ore . Trascorso il tempo di lievitazione  dividiamo l’impasto in pezzi più piccoli,  con i quali andremo a formare dei maccheroni che unendo le estremità formeranno le ciambelline. Adagiare  tutte le ciambelline su una spianatoia  leggermente  infarinata e lasciarle lievitare per un’altra ora, coperte dalla pellicola.

ciambelle di patata dolce crude
ciambelle di patata dolce crude

In una pentola mettete a riscaldare l’olio per la frittura, quando è caldo friggere le ciambelline girandole da entrambi i lati per farle dorare, quindi scolarle  dall’olio e sistemarle su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

ciambelle di patata dolce fritte
ciambelle fritte di patata dolce

Mettete dello zucchero semolato in un piatto e passare le ciambelline ancora calde nello zucchero.  Per gustarle è bene servire le vostre ciambelline fritte di patate zuccherine  ancora calde.

Per altre ricette con le patate zuccherine clicca qui

Per conoscere la storia della patata dolce di Calimera clicca qui

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *