cestini alla frutta

cestini alla frutta, piccoli capolavori di gusto che cambiano con le stagioni

Domanda: qual’è secondo voi il miglior modo di esaltare il sapore della frutta di stagione?

La mia risposta, da golosona quale sono, è con la crema pasticcera nei piccoli cestini alla frutta. Sono delle piccole crostatine mono porzione che possono cambiare il gusto a seconda della frutta presente in quella stagione. Le mie preferite sono queste con frutti di bosco e albicocca ma so, ad esempio, che per i bambini vanno alla grande con banana e fragole. La ricetta è sempre la stessa, per cosa metterci sopra libera scelta ai vostri gusti!

Ingredienti per i cestini alla frutta

per la pasta frolla ( qui la videoricetta):  250 gr farina 00,125 gr burro, 1 uovo intero + i tuorlo, 125 gr zucchero, vanillina e/o buccia di limone

crema pasticcera (qui la videoricetta)

frutta di stagione

zucchero

limone

Preparazione dei cestini alla frutta

Prepariamo la pasta frolla impastando velocemente il burro ammorbidito con le uova e lo zucchero, infine aggiungiamo la farina, la vanillina e/o la buccia di limone. Avvolgiamo la palla ottenuta nella pellicola e la lasciamo riposare in frigo per circa 2 ore prima di usarla. Prepariamo anche la crema pasticcera (qui la videoricetta) e la teniamo da parte. Prepariamo la frutta, lavandola e tagliandola a pezzi e lasciandola marinare con zucchero e limone. Prendiamo la pasta frolla, la stendiamo a circa 5 mm di spessore e ricaviamo dei dischetti per rivestire le forme di crostatine, ci adagiamo sopra un pezzo di carta forno e dei fagioli e inforniamo a 180° per 20-25 minuti.  Quando le crostatine saranno cotte le sforniamo , e le lasciamo raffreddare. A questo punto riempiamo una sacca da pasticcere con la crema e farciamo le crostatine. Non ci resta quindi che adagiare sopra la frutta e le crostatine sono pronte.

Con lo stesso procedimento possiamo anche fare una crostata alla frutta.

Continua nella sezione dolci e dessert

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Iscriviti alla nostra newsletter

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *