carciofi marinati

cuori di carciofi marinati, una sfizieria che rallegra la tavola

Quando è la stagione giusta, cucina i carciofi per me è una fonte di ispirazione per tante sfizierie che rallegrano la tavola con tanti gusti e accostamenti nuovi. I carciofi marinati, per esempio, mi piace accostarli ad un buon formaggio per una cena leggera o anche ad un filetto di pesce per un contorno alternativo. Questa la mia ricetta (come sempre) facile, veloce e buionissima!

Ingredienti per i carciofi marinati:

10 carciofi

limone

aceto di vino bianco

olio d’oliva

sale

pepe

prezzemolo

Preparazione per i carciofi marinati

Puliamo i carciofi togliendo le foglie esterne più dure e le punte, li tagliamo a metà e li mettiamo in una ciotola piena d’ acqua e del succo di un limone.  Nel frattempo avremmo messo sul fuoco una pentola con un litro e mezzo d’acqua e mezzo litro di aceto di vino bianco.  Quando l’acqua bolle,  togliamo i carciofi dall’acqua e limone e li versiamo nell’acqua e aceto. Cuciamo quindi per 10 minuti e poi li togliamo dall’acqua  e aceto e  li adagiamo su un foglio di carta assorbente per asciugarli. Li facciamo raffreddare e poi li tagliamo nuovamente in due o in tre parti. Mentre raffreddano prepariamo un’emulsione con olio (un bicchiere circa), sale e pepe (a piacere), e un cucchiaino di succo di limone. Per finire adagiamo i carciofi in un piatto, li cospargiamo con l’emulsione preparata in precedenza e con del prezzemolo tritato. Sono ottimi gustati dopo almeno un paio d’ore o ancora meglio dopo 12 ore.

Altre ricette con i carciofi

Scopri le ricette della tradizione salentina

Leggi il nostro blog

Entra nel salentoterradagustare.it

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *