Biscotti pasquali salentini

Biscotti pasquali salentini: la ricetta dei quaresimali

Un tempo erano i dolci tradizionali del periodo di Quaresima, ma oggi questi biscotti pasquali salentini a base di mandorle rappresentano per lo più un dolce da fine pasto per tutti i periodi dell’anno, ideali per essere inzuppati in un vino da dessert, un Aleatico o preferibilmente un ottimo Primitivo di Manduria.

Ingredienti per circa 50 quaresimali

  • 500gr  di mandorle pelate
  • 500gr di zucchero
  • 500gr di farina 00
  • 6 uova medie intere
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • cannella a piacere

1.Tostare le mandorle

Tostare le mandorle in forno, lasciarle raffreddare e trinciarle grossolanamente con un coltello.

2. L’impasto e la forma

Amalgamare la farina, lo zucchero, le mandorle tritate, il lievito e le uova e a piacere un po’ di cannella, e lavorare sino ad ottenere un impasto omogeneo. L’impasto rimarrà morbido e aiutandosi con della farina sul piano di lavoro formare dei salami appiattiti larghi 6-7 cm.

3. Prima infornata

Disporre i salami  su di una teglia rivestita di carta forno e infornare a 180°.  Dopo circa 30 minuti , estrarli dal forno e con un coltello a lama larga ben affilato affettarli in tranci dello spessore di circa 1 cm.

4. Seconda infornata per la tostatura

Sistemare i quaresimali nella teglia e rimetterli  in forno, lasciandoli  biscottare lentamente a temperatura moderata finchè diventano croccanti e dorati.  

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *