biscotti con farina di carrube

biscotti con farina di carrube, il cioccolato di una volta

La carruba era il cioccolato dei nonni, quando le ristrettezze economiche impedivano l’acqusito di materie prime pregiate. Dall’aspetto un pò ostico per via della sua dura buccia, il frutto dell’albero sempreverde “carrubo” , è in realtà un’alternativa al cacao per chi è intollerante o allergico all’ingrediente. Dal punto di vista nutrizionale, inoltre, è ricco di fibre insolubili e ha un elevato contenuto proteico, per cui … perchè non provare a cucinarle?

Per questi biscottini deliziosi che vi proponiamo serve la farina di carrube che, nel caso non la troviate in commercio, è possibile preparare da sè così:

Lavare  per bene le carrube asciugarle, poi infornaterle  a 180° per 10 minuti. Lasciarle raffreddare e poi con la santa pazienza tagliarle a pezzi ed eliminate tutti i semi. Una volta separati per bene i semi, frullare le carrube con un mixer  fino ad ottenere una polvere il più possibile fine. Utilizzare un colino per setacciare la farina ed eliminare i pezzetti che non sono stati ben tritati. Farina pronta!

Ingredienti per i biscotti con farina di carrube:

200gr farina 00

70 gr farina di carrube

200 gr burro morbido

100 gr zucchero a velo

2 tuorli d’uovo.

Preparazione dei biscotti con farina di carrube:

biscotti-con-farina-di-carrube_preparazione
biscotti-con-farina-di-carrube_preparazione

Montare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con le fruste elettriche o con la planetaria insieme allo zucchero a velo. Quando il burro è ben montato e spumoso aggiungere i tuorli. Unire la farina 00 e la farina di carrube già mescolate insieme, fino ad  ottenere un composto omogeneo ed amalgamato. Trasferire il composto in una sac à poche con beccuccio a stella, ricoprire con carta forno una teglia e creare  con la sac à poche la forma che preferite. Far raffreddare i biscotti di frolla montata in frigorifero per circa un’ora, e dopo cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Sfornare i biscotti e lasciarli raffreddare su una gratella per dolci.

Per altre preparazioni dolci clicca clicca qui

Per le ricette della tradizione salentina clicca qui

ti è paiciuto l'articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *